NEWS

PLC – IL RUOLO DELL’INFORMATION TECHNOLOGY PER AUMENTARE EFFICIENZA E COMPETITIVITÀ

15 ottobre 2020 Archivio news


Il Gruppo PLC, grazie alla consolidata esperienza delle sue controllate PLC System e PLC Service, nonché alle recenti acquisizioni di Monsson Operation e Schmack Biogas, oggi è attivo sulla gran parte della filiera delle rinnovabili (coprendo i settori eolico, fotovoltaico, biogas e biometano ed idroelettrico) dove opera sia come general contractor per la costruzione di impianti e infrastrutture elettriche, sia come service provider offrendo un’ampia gamma di servizi con l’obiettivo strategico di posizionarsi sul mercato come operatore indipendente multi-tecnologico e multi-regionale.

In tale contesto e nell’implementazione del progetto strategico, l’information technology sta avendo un ruolo chiave per la strategia aziendale e l’evoluzione del business.

Ne ha parlato a Market Insight Giovanni Luca Di Maio, ICT Manager dell’operatore energetico.

Per implementare l’infrastruttura ICT, il gruppo sta mettendo a punto diversi interventi, tra i quali centrale è “il progetto di reengineering del sistema gestionale per tutte le aziende controllate nazionali e internazionali del gruppo”, ha spiegato l’IT Director.

Un progetto che coinvolgerà tutta l’organizzazione, con “l’obiettivo di rivoluzionare molti dei processi operativi, ma soprattutto decisionali, e consentire al Gruppo PLC di aumentare la propria efficienza e competitività, in un mercato e in un settore, quale quello delle energie rinnovabili, dove questi aspetti sono quanto mai cruciali per la crescita”.

Non solo. “Dovremo consolidare tutti gli strumenti e le metodologie evolute di collaboration, che hanno subito una profonda accelerazione grazie allo smart working imposto dalla pandemia ancora in corso e alle limitazioni negli spostamenti. Il recente cambiamento ha apportato notevoli vantaggi operativi, quali diminuzione dei costi di trasferta e maggiore efficienza e velocità di comunicazione”, ha aggiunto il manager, riferendosi in particolare all’ingresso dell’azienda “nel mondo dei servizi in Cloud quali la piattaforma Office 365 di Microsoft”.

Per il Gruppo PLC, l’adozione di particolari strumenti di cooperazione e condivisione delle informazioni è importante anche nei rapporti e nelle relazioni con clienti e fornitori, andando così a rafforzare tutta la catena del valore.

Basti pensare ai progetti già realizzati: “abbiamo completato e messo online la piattaforma interattiva di scambio documentale su web con i nostri clienti dei servizi O&M degli impianti di produzione di energia, la piattaforma web per lo scambio documentale con i fornitori per le informazioni di accreditamento, contrattuali e di offerta, nonché la piattaforma web per lo scambio con i subfornitori per gli aspetti documentali relativi alla sicurezza sui cantieri” ha spiegato Di Maio.

Tutto ciò si traduce in benefici in termini di costi: i processi interni più efficienti permettono un notevole abbattimento dei costi di gestione. Inoltre, “dal punto di vista dei clienti, riusciamo a dare dei servizi più evoluti e a un costo inferiore anche in vista della futura crescita che ci attendiamo”.

Gli interventi nell’infrastruttura ICT porteranno anche indubbi vantaggi competitivi al gruppo. “PLC ha pagato uno scotto dovuto ad alcuni ritardi rispetto ad alcuni dei temi IT infrastrutturali e di servizi; si può però affermare che buona parte del gap è stata recuperata nel corso del 2020 e nel 2021 sarà completamente annullata”, ha chiarito il manager. E questo “grazie agli investimenti che PLC sta apportando sul tema IT sia in termini di strumenti e servizi, sia in termini di risorse umane, con un piano di ulteriore ampliamento del reparto IT interno per soddisfare le richieste di ampliamento gestionale”.

Al termine di questo processo “avremo un posizionamento, rispetto ai nostri principali competitor e a molti dei nostri clienti, di tutto rilievo potendo competere in termini di efficienza e strumenti con i principali players a livello internazionale”, ha spiegato l’IT Director.

Infine, sul fronte della cyber security, il manager ha ricordato l’assoluta centralità del tema “per tutte le organizzazioni, e a maggior ragione per il Gruppo PLC, che sta affrontando un processo di rinnovamento finalizzato anche all’aumento della visibilità nel suo mercato di riferimento”.

E’ chiaro che “il futuro dell’impresa passa anche dalla sua sicurezza informatica, e quindi il mandato conferitomi è quello di prestare la massima attenzione anche grazie a un budget che prevede investimenti adeguati”. Da parte dell’ufficio IT, ha concluso Giovanni Luca Di Maio “c’è l’impegno costante a mantenersi aggiornati anche con corsi e formazione specifica”.

( Fonte: Market Insight - Link: https://marketinsight.it/2020/10/15/plc-il-ruolo-dellinformation-technology-per-aumentare-efficienza-e-competitivita/?mktins=au )